… REBECCA!!!

Moglie di Isacco.

Giovane, bella, vergine, che inizia con trasporto la sua storia con Isacco.

Decisa, disponibile verso l’aiutare gli altri, una giovane attiva.

Poi la difficoltà nell’avere figli e finalmente l’arrivo di una gravidanza gemellare. Una gravidanza sofferta e una rivelazione da parte di Dio, che stravolgerà il suo essere madre

Genesi 25,

23 Il Signore le rispose:
«Due nazioni sono nel tuo seno
e due popoli dal tuo grembo si disperderanno;
un popolo sarà più forte dell’altro
e il maggiore servirà il più piccolo».
24 Quando poi si compì per lei il tempo di partorire, ecco due gemelli erano nel suo grembo. 25 Uscì il primo, rossiccio e tutto come un mantello di pelo, e fu chiamato Esaù. 26 Subito dopo, uscì il fratello e teneva in mano il calcagno di Esaù; fu chiamato Giacobbe…

Da quel momento Rebecca si adopera in ogni modo, anche usando l’inganno,  senza chiedere mai l’aiuto, il consiglio di Dio, per favorire Giacobbe, causando non pochi problemi familiari, ma mantenendo sempre vivo il suo rapporto di amore con Isacco.

Genesi 26

8 Era là da molto tempo, quando Abimèlech, re dei Filistei, si affacciò alla finestra e vide Isacco scherzare con la propria moglie Rebecca. 9 Abimèlech chiamò Isacco e disse: «Sicuramente essa è tua moglie. E perché tu hai detto: È mia sorella?». 

Di lei si ricorda proprio il suo manipolare la realtà, però io preferisco soffermarmi sulla sua capacità di continuare a “scherzare” con il proprio compagno, nonostante i problemi con i figli, la carestia; quello scherzare fatto, probabilmente, di coccole, di carezze, tanto da essere riconosciuto come l’espressione di un sentimento non certo fraterno.

La frase per la tua giornata:

Il mondo è vasto migliaia di chilometri, l’universo è infinito,
ma tutto quello di cui ho bisogno stasera è un piccolo spazio tra il mio petto e la tua spalla, dove la testa possa adagiarsi,
dove io possa ascoltare questo nostro amore che respira calmo.
(Fabrizio Caramagna)

Buona giornata.

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.