La postura influisce sulle emozioni ….

e le emozioni influiscono sulla postura. E’ una considerazione tratta da un articolo di “Vivere lo yoga” che mi ha fatto riflettere. Le persone depresse spesso hanno spalle curve , la testa bassa, lo sguardo rivolto a terra …

“La postura felice è quella che permette al nostro cuore di battere in libertà, con la gabbia toracica espansa, che lo lascia libero di espandersi al nostro respiro, coi piedi ben radicati a terra e con la testa più vicina la cielo”

Ho provato, io che potrei abbracciare il mondo se mettessi in file tutti i “stai dritta con le spalle” che mi ha detto mia madre e devo ammettere che funziona!!! La mia posizione era semplicemente dovuta ad un seno un po’ formoso, che da adolescente tendevo a non mettere certo in evidenza e che mi ha portato ad incurvare le spalle. Se una sensazione mi ha incurvato, una nuova sensazione mi ha riaperto!!!

Risultati immagini per aprirsi alla vita

“La felicità è sempre possibile; occorre ricominciare da se stessi, dalle emozioni …. Volgete gli occhi al cielo, fate battere il vostro cuore verso il sole … lasciate che la testa, superando i pensieri, vi renda partecipe del collegamento con “qualcosa di superiore”. Provate e vedrete che non potrete fare  a meno di sorridere”.

“risveglio muscolare”

“appuntamento con acqua e colazione”: sai che è una buona abitudine cambiare colazione tutte le mattine?

Fette biscottate di kamut, gallette di grano o di farro o di quinoa, marmellate varie, miele, yogurt, tè, tè verde, latte di soya …. C’è solo da sbizzarrirsi!!!

La frase per iniziare positivamente la tua giornata:

Solo dal cuore puoi toccare il cielo.
(Rumi)

Buona giornata.

Annunci

7 thoughts on “La postura influisce sulle emozioni ….”

  1. E già, hai perfettamente ragione Mattinascente. La postura è fondamentale anche a livello emozionale e spirituale. Ne approfitto per farti tantissimi auguri di un sereno Natale a te e alla tua famiglia. Un abbraccio.

    Mi piace

  2. Anche io ho cominciato da piccola a incurvare le spalle, ma per la ragione opposta alla tua 🙂 . Questa riflessione è interessante, mi hai fatto ricordare i principi dello shiatzu che conosco da molti anni, sebbene non lo pratichi più. C’è tanta saggezza nelle filosofie orientali…
    Buon nuovo anno!

    Mi piace

    1. Ti ringrazio del commento e, in effetti, sono sempre più convinta che il grosso limite delle nostre filosofie occidentali e, in parte anche di alcune religioni, stia proprio nell’aver dimenticato “il corpo”, nell’aver creato un grande abisso tra esso, la mente e lo spirito. Che il 2017 porti un po’ più di “unione”. Buon anno nuovo!!!

      Liked by 1 persona

  3. Nella medicina cinese si dice che le persone depresse, che chiudono le spalle e la gabbia toracica e che guardano verso il basso hanno poco shen ovvero lo spirito divino che scende dal cielo e che ha sede nel cuore.
    Anche il discorso dei piedi e della testa è identico nella medicina cinese dove l’uomo è un ponte fra terra e cielo. I piedi sono pari come la terra e affondano come radici mentre la testa è tonda come la volta celeste ed è immersa nel cielo. Entrambi servono a assorbire e scambiare l’energia vitale (qi) sia col cielo che con la terra.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...