Ce l’ho fatta!!!!

Era dalla primavera scorsa che volevo affrontare la mia “timidezza da pubblico”!!! Infatti non sono mai riuscita, quando studiavo, a suonare il pianoforte con qualche estraneo vicino che mi ascoltava. Poi ho lasciato gli studi, perché, purtroppo, sono stonata e non riuscivo a superare gli esami di solfeggio cantato, dettatura etc., però periodicamente ho sempre lasciato scorrere le dita su quei consumatissimi tasti di avorio (il mio pianoforte era appartenuto a mio nonno, maestro di pianoforte e organista, idem mio zio…quindi ti assicuro che quei tasti hanno contribuito a creare le melodie più disparate). Per un periodo, qualche anno fa, ho anche insegnato ad una compagna di mia figlia, ma il salto di qualità non ero riuscito a farlo.

Stamattina mi sono decisa. Ho scelto un pianoforte di quelli messi a disposizione del pubblico, sparsi per la città, posizionato in un luogo particolare, l’arrivo della funicolare. Poteva esserci tanta gente, come nessuno e sono andata!

L’inizio è stato un po’ stentato, fortunatamente c’era poca gente (giuro non sono andata alle 5 di mattina!!!! Erano le 10,15 circa), però poi la musica e la passione hanno preso il sopravvento, io mi sono rilassata e la gente è sembrata apprezzare, i loro volti trasmettevano serenità.

Bella esperienza. Sono soddisfatta.

Ci voleva meno di quanto avevo temuto. Forse l’età mi ha insegnato ad agire per il mio piacere, senza soffermarmi troppo sulla perfezione, bensì sui sentimenti.

L’unica differenza tra lei e me? Il pianoforte a coda!!!! Ah Ah Ah

Buona giornata.

Annunci

8 thoughts on “Ce l’ho fatta!!!!”

  1. Anche per me la timidezza è una compagna di vita ma, a volte ,riesco a mascherare molto bene
    Strimpello la chitarra : sempre strettamente solitaria

    Complimenti per tutto, umorismo incluso
    A presto 🙂
    Mistral

    Mi piace

    1. Mi sarebbe piaciuto moltissimo “strimpellare” la chitarra, perché è decisamente più comoda del pianoforte, da portare in spiaggia per cantare con gli amici!!!! Però sono fortunata, perché a questo ci pensa mio marito (un po’meno fortunata quando suona la chitarra elettrica in casa!!! Ma che ci vuoi fare:”Nella buona e nella cattiva sorte”!!!). Comunque una cosa che mi ha aiutato in questa piccola conquista, è stata la consapevolezza che avrei potuto donare qualche minuto di piacere a chi passava di là. Potevo mettere il mio moooolto modesto talento a disposizione degli altri. Non era giusto tenerlo tutto per me. Buona serata.

      Mi piace

  2. Da ragazzo ho sempre suonato nonostante fossi timido… prima nella banda del paese, dove fra tanti componenti potevi “nasconderti”, poi in gruppi e band più piccole fino, in un periodo ormai lontano, ad avere la fortuna di aprire alcuni concerti di artisti famosi nei palazzetti dello sport pieni di gente. Prima di iniziare era sempre un mix di panico ed eccitazione… poi quando partivi tutto si scioglieva. Ho passato questa mia passione a mia figlia e anche lei, nonostante la timidezza, quando sale sul palco diventa una tigre… Per evitarle le paure che avevo io iniziammo da piccola quando tutto era un gioco e faceva ginnastica ritmica: anche allora, nonostante l’agitazione pre e post esibizione, non batteva ciglio… Scendeva in pedana da sola, faceva il suo esercizio e tornava a posto, senza curarsi se sugli spalti c’erano 10 genitori o centinaia di spettatori….

    Mi piace

    1. Penso che iniziare da piccoli sia essenziale. Anche mia figlia grande, era super timida, ma grazie alla danza classica, ha imparato a gestire egregiamente il suo problema, infatti adesso, che frequenta l’università, sostiene gli esami a “testa alta”.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...