Tempo di scelta, per i ragazzi di terza media!

Un giorno chiesi ad una mamma che conoscevo, cosa pensava di fare suo figlio alle superiori e lei mi disse che sognava di fare il contadino, quindi la scuola agraria, però ultimamente si era appassionato alla ristorazione, fino ad esordire con :”Mamma, finita la scuola, voglio aprire un agriturismo, così posso fare tutte e due le cose!” Idee abbastanza chiare il ragazzo! E, a parer mio, anche intelligenti, aveva capito che l’eccellenza italiana passa per il cibo e il turismo. Bravo! Qualche tempo dopo, rincontro la madre che alla mia domanda, cosa il ragazzo avesse scelto, mi dice: “Informatica. Mio marito ha detto che di questi tempi, è la scelta più sicura”. Rimango basita.

Potrei raccontarne diversi di questi episodi. Io posso consigliare, come ho fatto con le mie figlie, di seguire le proprie passioni, una buona istruzione di base è indispensabile, però la vera differenza, poi, la fa la passione. La difficoltà, a volte, è però capire quali sono le nostre passioni.

La nostra scuola, purtroppo, preclude ogni approccio alle attività manuali, tranne qualche accenno alle elementari.  Ragazzi che amano poco stare sui libri, potrebbero essere degli ottimi falegnami, meccanici, idraulici … Per molti genitori, però, sarebbe poco gratificante e così ecco il sovraffollamento delle prime nei licei. “Non è deciso su cosa farà, così abbiamo scelto il liceo. Una buona base per decidere dopo”

  1. “abbiamo”, quindi i genitori, o ragazzi con i genitori?
  2. “una buona base”, sicuramente, ma non certo una “passeggiata”!!!
  3. “decidere dopo”, spesso, proprio perché molto ricco come preparazione, i ragazzi arrivano in quinta, ancora senza un’idea chiara di cosa fare.

Se osservassimo fin da piccoli le attitudini dei bambini ed educassimo , da educere – tirare fuori, ciò che di meglio c’è in loro, la scelta sarebbe più semplice.

Risultati immagini per educare i bambini

 

 

 

 

Risultati immagini per educare i bambini

Risultati immagini per educare i bambini

 

 

 

 

Dopo questa luuuunga dissertazione scolastica, riprendiamo la “retta via”!!!!

“risveglio muscolare”

“appuntamento con acqua e colazione”

La frase per iniziare positivamente la tua giornata di oggi:

Il bambino non è un vaso da riempire, ma un fuoco da accendere.
(François Rabelais)

Buona settimana.

 

Annunci

2 thoughts on “Tempo di scelta, per i ragazzi di terza media!”

  1. Matilde ha scelto il liceo artistico.
    Per quello che mi riguarda avrebbe potuto scegliere qualsiasi tipo di scuola, purchè rispondesse alle sue passioni.
    Non sono sicuramente il tipo di mamma che impone una scelta, anzi!

    Mi piace

    1. Sicuramente tu sei una mamma attenta, seinsibile e partecipe alla vita di tua figlia, ma purtroppo non è sempre così. La scelta di Matilde porterà fatica, ma anche tante soddisfazioni; per alcuni ragazzi,invece, la scelta sbagliata, potrebbe significare, l’inizio di una luuuunga salita. Un caro saluto.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...